Valentino Rossi è terzo a Jerez

[galleria id=”985″]Valentino Rossi è stato felice oggi a Jerez di essere sul podio, dopo aver combattuto tutto il weekend contro una spalla che ancora gli faceva male ed un set-up problematico. 
 

Il campione del mondo è stato protagonista di un’ottima partenza, muovendo dalla seconda fila e girando in seconda posizione per gran parte del GP, alle spalle di Pedrosa. Dopo essere rimasto a contatto nella prima fase, ha iniziato a perdere progressivamente terreno quando la sua moto ha iniziato a scivolare, cedendo alla fine al compagno che lo sopravanzava, mirando al podio ed incassando 16 importanti punti, 0,4 secondi alle spalle di Pedrosa.

“Non era proprio la nostra gara, quest’anno. Abbiamo faticato tutto il weekend, prima per via della mia spalla, poi con la moto. In gara non ho potuto proprio far meglio che terzo. Sono partito benissimo risultando veloce con gomme nuove. Ho cercato di rimanere al passo con Dani; poi la moto ha iniziato a scivolare e mi sono dovuto rassegnare alla difesa. 
 

Non ho commesso errori e sono contento di come le cose sono andate, viste le circostanze: sono 16 punti davvero importanti. Alla fine, ho avuto una poltrona di prima fila al party degli spagnoli. Devo ammettere che mi è dispiaciuto non essere maggiormente coinvolto… Jorge, oggi, ha fatto un gran bel lavoro, e penso che i tifosi si siano divertiti un sacco. 
 

Voglio ringraziare il dottor Costa e tutto lo staff della Clinica Mobile, oltre a tutti coloro che, in Italia, si sono prodigati per la mia spalla, permettendomi di scendere in pista questo fine settimana. Spero di essere nuovamente in piena forma in Le Mans.” 
 

Davide Brivio, suo team manager, ha così commentato la gara. “Considerando il malanno alla spalla, quello ottenuto oggi è un buon risultato. La spalla andava bene e il problema maggiore l’ha procurato il set-up. La squadra ha effettuato un gran lavoro per quanto è risultato possibile e siamo contenti del podio. Valentino è partito benissimo, ed è risultato veloce nella prima parte di gara. Più tardi non ha potuto far nulla contro Pedrosa e Lorenzo. Sedici punti sono un buon bottino, oggi. 
 

Abbiamo del lavoro in vista di Le Mans, quando speriamo Valentino sia di nuovo in piena forma. Complimenti a Jorge e al suo team: la sua, oggi, è stata una grande gara.”