Superbike: Smrz testa la BMW S 1000 RR

Jakub Smrz in azione a Portimao
Jakub Smrz ha svolto una due gironi di test sulla pista del Mugello, dove ha preso le misure alla BMW S 1000 RR e provato alcuni nuovi accorgimenti che dovrebbero semplificare la messa a punto della Superbike bavarese, che, nonostante il grande potenziale, non riesce ancora a tenere il passo delle ufficiali più veloci.
Nonostante il gran caldo, condizione non proprio ideale per provare set up e gomme, Smrz ha compiuto numerosi giri sul tracciato toscano, facendo segnare ( secondo voci non ufficiali) tempi intorno al 1:53.

Dal canto suo il pilota del team B&G si è definito soddisfatto per aver potuto provare la moto tedesca proprio sul circuito italiano, sul quale non girava dai tempi delle 125 e delle 250 e che rimane comunque uno dei suoi preferiti. 
 
A questo punto sembrano prendere sempre più consistenza le voci che vorrebbero Smrz in sella ad una BMW per la prossima stagione, con Troy Corser come compagno di squadra.
Per un posto nel team diretto da Davide Tardozzi sono però ancora in lizza anche Ayrton Badovini e Max Neukirchner, ma la vera novità della prossima stagione potrebbe essere quella di un secondo team BMW in Superbike, con la possibile promozione della squadra di Serafino Foti, che sta facendo davvero bene nel campionato Superstock 1000 FIM Cup
 
A quel punto le selle da riempire sarebbero quattro: Smrz e Corser resterebbero con Tardozzi, mentre Badovini e Neukirchner finirebbero nel team neo promosso. 
 
BMW sembra dunque aver già delineato le strategie per la prossima stagione, che si annuncia già da ora molto interessante, visto che la voglia di rivincita di Ducati dovrà scontrarsi con le rinnovate ambizioni della casa tedesca e con la voglia di conferma dei duellanti per l’attuale championship.