Superbike, Haslam e Checa vincono in Australia

Risultati sorprendenti per il primo round del mondiale Superbike sul circuito australiano di Phillip Island. Leon Haslam ha vinto Gara 1, mentre Carlos Checa ha conquistato l’affermazione nella seconda gara battendo proprio il pilota inglese della Suzuki che torna così al successo dopo diversi anni. 
 

Leon Haslam con la vittoria ed il secondo posto è diventato con 45 punti il capoclassifica del campionato per la prima volta nella sua carriera. Carlos Checa è invece al terzo posto della classifica con 34 punti frutto di un primo ed un settimo posto con la Ducati privata del team Althea.

In Gara 1 Leon Haslam è riuscito a vincere soltanto grazie al fotofinish per 4 millesimi di secondo di vantaggio su Michel Fabrizio. Alla partenza la Suzuki del britannico ha preso subito la prima posizione, che non ha lasciato fino allo sventolare della bandiera a scacchi. 
 

Le Ducati di Michel Fabrizio e Noriyuki Haga alle sue spalle hanno preso la seconda e la terza posizione, riuscendo ad essere le moto più veloci negli ultimi giri. 
 

Michel Fabrizio ha provato l’attacco all’ultimo giro e sembrava il vincitore di questa gara, ma il successivo fotofinish ha regalato la prima vittoria in carriera a Leon Haslam all’esordio con la Suzuki. 
 

Soddisfazione invece in Gara 2 per Carlos Checa. Con la Ducati privata dell’Althea Racing è partito male ma è riuscito a recuperare posizioni negli ultimi giri. 
 

Proprio nel finale, all’ultimo giro di gara, Checa ha passato Leon Haslam vincendo così la sua prima gara in Superbike con la Ducati dopo le vittorie ottenuto in passato con la Honda. 
 

Sul podio ancora Michel Fabrizio che ha concluso davanti all’altra Suzuki di Sylvain Guintoli ed il compagno di squadra Noriyuki Haga. Indietro Max Biaggi, 8° dopo il quinto posto di Gara 1.