Superbike: Corser rinnova con la Bmw

Il mondiale 2010 è stato decisamente positivo per Troy Corser. Rispetto allo scorso anno il pilota australiano è riuscito a raggiungere risultati di pregio, in forza anche di un maggior feeling con la S 1000 RR, che fino a poco tempo fa era vista come un’incognita indecifrabile. Il lavoro del team bavarese ha però prodotto dei riscontri più che positivi, tanto da consentire alla moto di conseguire un livello di competitività mai raggiunto fino ad ora. E logico dunque che il campionato in corso d’opera debba essere considerato più che positivo per i teutonici.

Non a caso in questi giorni è scattato il rinnovo per Corser, che avrà la possibilità di proseguire in Bmw anche nel 2011, dopo due stagioni abbastanza positive.
 
Siamo molto contenti che Troy rimanga a far parte della nostra squadra – dice Berthold Hauser, direttore BMW Motorrad Motorsportha recitato un ruolo di primo piano nel far arrivare il team dov’è oggi. E’ stato con noi sin dal primo giorno e la sua grande esperienza nel mondiale Superbike gli ha permesso di svolgere un lavoro prezioso per la causa BMW. Il nostro compito è di sfruttare al meglio quanto fatto finora. Non abbiamo dubbi sul fatto che possiamo raggiungere obiettivi ambiziosi insieme a Troy e per quanto riguarda il secondo pilota, sveleremo il nome a tempo debito“.
 
Il rinnovo ovviamente ha galvanizzato anche il veterano della sbk. “Per me è stato facile decidere di rimanere in un team con cui ho la sensazione di sentirmi a casa. Stiamo costruendo qualcosa di importante ed ho creduto a questo progetto sin dall’inizio abbiamo già centrato buoni risultati insieme ma credo che con il nostro impegno e le risorse, nel 2011 saremo in grado di fare un ulteriore salto di qualità“.