Superbike: Brookes subentra a Parkes a Phillip Island

Adesso è ufficiale. Joshua Brookes sostituirà Broc Parkes nel corso del gp di Phillip Island, round inaugurale del mondiale superbike 2010. Come ben sappiamo però questo cambio non sarà definitivo. Parkes infatti è stato accantonato non per motivi tecnici, ma in quanto inabile a correre (visto che pochi giorni fa si è fratturato la tibia in allenamento). Completata la degenza potrà duque tornare a gareggiare per il team Echo-CRS. Tuttavia non potrà partecipare al gp di casa, laddove verrà rimpiazzato dal connazionale Brookes, che a sua volta non è di certo un pilota svincolato.

Joshua infatti sarà impegnato nel campionato british superbike in sella alla Honda CBR 1000 RR del team HM Plant. Ciò nonostante ha deciso di mettersi a disposizione del team Honda Echo-CRS, al fine di provare l’ebrezza di tornare a correre all’intero del world superbike championship.
 
Brookes infatti vanta un’esperienza pluriennale all’interno dei campionati gestiti dalla Infront. Tra il 2006 e il 2008 ha partecipato con alterne fortune ai campionati superbike e supersport, riportando proprio nella ssp il risultato più prestigioso della sua carriera da rider militante in tornei internazionali (terzo posto nella generale nel 2008).
 
Chissà dunque che non riesca ad arricchire a breve il proprio curriculum. Del resto una vittoria in sbk potrebbe portargli grande lustro, anche in ottica mercato. Fermo restando però che “Josh” ha recentemente siglato un biennale col team Honda Hm Plant, che gli permetterà di gareggiare con una moto competitiva all’interno del bsb.
 
Certo è che una chiamata a tempo pieno dalla sbk potrebbe anche indurlo a rivedere i suoi piani. Stiamo dunque a vedere cosa accadrà nel corso del gran premio di Phillip Island.