Superbike Brno Superpole: Cal Crutchlow precede Biaggi e Rea

Cal Crutchlow conquista la pole a Brno
Cal Crutchlow, pilota Yamaha al suo primo anno in Superbike, conquista la superpole a Brno con l’ottimo tempo di 1:58:018, fatto segnare nelle fasi finali con una gomma da tempo, dopo che per tutta la sessione la gomma da gara è sembrata lavorare meglio anche sul giro secco nonostante la maggiore durezza. Al secondo posto si piazza Max Biaggi su Aprilia, che precede la Honda di Jonathan Rea, in progresso e autentica mina vagante del campionato.

Ruben Xaus e Sylvain Guintoli precedono la prima Ducati guidata da Luca Scassa, sesto e capace di lasciarsi alle spalle Michel Fabrizio, che per tutta la giornata è stato tra i migliori salvo poi mancare nel momento decisivo. Ancora peggio ha fatto il suo compagno di team Noriyuchi Haga, incappato in due cadute sempre a causa della perdita dell’anteriore e incapace di andare oltre il quindicesimo posto. L’ottava e la nona posizione sono per Carlos Checa e Lorenzo Lanzi, mentre Leon Haslam è solo tredicesimo, lontano dal suo compagno di team e in evidente difficoltà dopo le vittorie a ripetizione al Miller Motorsport e a Misano del suo rivale per il mondiale delle derivate di serie. Anche James Toseland, decimo, appare sempre più l’ombra del campione che è stato, soprattutto visti i risultati del suo giovane compagno Crutchlow. 
 
Da segnalare che Crutchlow stesso e Biaggi sono stati gli unici piloti a scendere sotto il muro del 1:59, mentre Rea e Xaus sono poco al di sopra del suddetto muro. Per la gare adesso sembra delinearsi un duello tra il leader del mondiale e il giovane leone del team Sterilgarda, con la variabile Jonathan Rea, capace di mettere nel sacco chiunque o di uscire alla prima curva, senza vie di mezzo.