Superbike: Bmw a Miller per il salto di qualità

La breve pausa sta per terminare. Tra meno di cinque giorni il world superbike championship tornerà nuovamente alla ribalta. Teatro dell’adunanza sarà il circuito statunitense di Miller che per l’occasione ospiterà la settima tappa del mondiale 2010. Molti saranno i piloti che proveranno a far saltare il banco. A cominciare dal leader della generale Leon Haslam fino ad arrivare al redivivo James Toseland passando ovviamente per i vari Max Biaggi, Carlos Checa e Jonathan Rea. Senza dimenticare però i piloti del team Bmw Motorrad, che dovranno dimostrare di potersela giocare coi top riders di questo wsbk.

La scuderia bavarese ha finora palesato di potersi disimpegnare egregiamente nei vari gp, pur non piazzando alcun acuto. Il gran premio americano costituirà dunque un’opportunità davvero interessante per ottenere un risultato prestigioso.
 
Di questo è convinto lo stesso Troy Corser, che medita il riscatto dopo la deludente prova offerta l’anno scorso, che a quanto pare brucia ancora:
 
Non abbiamo corso il nostro miglior week-end – ha dichiarato l’australiano in riferimento a Miller 2009- Non riuscivamo a tenere il passo dei migliori, anche perchè Salt Lake City si trova ad un’altitudine diversa rispetto a tutti gli altri circuiti in calendario e quindi ha un notevole impatto sulla potenza del motore. Non è questo, però, il nostro problema principale. L’area su cui ci dobbiamo concentrare è il telaio e la chiave per andare bene sarà fare un lavoro intelligente sulla messa a punto del telaio per aumentare il grip meccanico, in modo che l’elettronica tagli il meno possibile. Ho alcune idee a riguardo e le metterò in pratica a Salt Lake City“.
 
Sicuramente più sereno il compagno di squadra Ruben Xaus, che ha esternato i suoi propositi in vista della tappa a stelle e strisce del wbsk: “Mi sento bene sulla moto e questo mi dà il feeling giusto per correre. Spero che in America si possa fare un ulteriore passo in avanti. Ho corso solo due volte a Salt Lake e non ho molta esperienza su questa pista, anche perchè qui non si prova mai…