Superbike: Biaggi pronto al rinnovo

Squadra che vince non si cambia. Risulta impensabile al momento immaginare l’Aprilia senza Max Biaggi. Il romano infatti ha avuto il merito di spingere la scuderia romagnola nel gotha della superbike. L’exploit di quest’anno nasce per l’appunto dal duro lavoro che il “corsaro” ha condotto nell’ultimo biennio. Lavoro che ha dato i frutti sperati, tanto che in casa Aprilia si è deciso di rinnovare il contratto del numero tre dell’hannspree superbike championship. Le trattative però non hanno dato immediatamente i frutti sperati, per via di una distanza tra le parti di natura economica.

Alla fine però le divergenze sono state superate, visto che Max ha firmato un altro biennale sulla base di un ingaggio ammontante ad un milione di euro annui. In questo senso è stato cruciale l’intervento del responsabile delle attività sportive del Gruppo Piaggio, Leo Francesco Mercanti, che si è prodigato attivamente per far si che il sodalizio in questione potesse continuare.
 
Sodalizio che peraltro potrebbe ben presto essere definito “vincente”. ll romano infatti è attualmente leader nel mondiale superbike con un sostanzioso margine di sessanta punti sull’inglese della Suzuki Leon Haslam quando mancano alla fine del campionato tre round (Nurburgring, Imola e Magny Cours). Dunque salvo sorprese dell’ultima ora potrebbe ben presto suggellarsi nel migliore dei modi il secondo anno in superbike del team Aprilia Alitalia Racing, sempre che il buon Haslam non dia il via ad una rimonta epocale con la “compiacenza” di Biaggi.