Superbike, Ben Spies vuole il comando

Dopo dieci vittorie, Ben Spies vuole conquistare la testa della classifica di campionato della Superbike 2009, già a partire da questo week-end sul tracciato di Brno.

L’americano è dietro di 14 punti rispetto a Noriyuki Haga, che si presenterà a Brno non in perfette condizioni fisiche per via del brutto infortunio di Donington Park che lo ha costretto anche a saltare i test di Imola. 
 

Per questo che Spies è quasi obbligato a vincere per conquistare la prima posizione: una missione che può raggiungere, dato che nessuno come lui ha vinto quest’anno. 
 

In più proprio nei recenti test di Imola Spies, sebbene non abbia ottenuto il miglior tempo, ha trovato un buon feeling con la sua Yamaha YZF R1
 

“Abbiamo effettuato un buon test ad Imola, quindi parto fiducioso”, commenta il pilota texano della Yamaha. “Brno è un altro circuito dove non ho mai girato per cui non vedo l’ora di farmi una bella corsetta attorno per iniziare a studiarlo, per poi cercare il giusto feeling sin dal primo turno di prove del venerdì. 
 

Sono rimaste solo dieci gare alla fine del campionato, ed ora ognuno inizierà a fare i suoi conti. Mi aspetto una gara molto dura perché tutti daranno il massimo prima della sosta estiva, ma sono pronto alla sfida”. 
 

Tuttavia Ben Spies non conosce il circuito della Repubblica Ceca, ma questo per lui non sembra esser un grande problema dato che è riuscito a vincere finora 10 gare in circuiti sconosciuti. 
 

Per questo che “Texas Terror” può esser il favorito di Brno, con la Yamaha che è sempre andata bene su questo tracciato negli ultimi anni sin dal 2005 quando vinse Noriyuki Haga. 
 

Oggi in Ducati, il giapponese dovrà lottare proprio con la sua ex-squadra ed un Ben Spies determinatissimo.