Superbike 2011: destinazione MotorLand

Una veduta aerea del circuito MotorLand Aragón
Il circuito di MotorLand Aragón, nel Nord della Spagna, ospiterà uno degli appuntamenti del mondiale Superbike a partire dalla prossima stagione. Nei giorni scorsi è stato infatti siglato un accordo triennale tra il governo locale della regione spagnola e i rappresentati di Infront Motor Sports: la gare si terranno nella parte iniziale della stagione, molto probabilmente nella primavera del 2011, del 2012 e del 2013.

E più che probabile che sarà quindi la gara sul circuito spagnolo a sostituire il Gran Premio di Kyalami, che si è corso forse per l’ultima volta nello scorso fine settimana
 
Si tratta di un colpo eccezionale per il circuito disegnato da Hermann Tilke, la cui attività agonistica è iniziata appena nel 2009 con le Renault World Series e che si ritrova ora ad ospitare i due eventi di più alto livello mondiale per quanto riguarda le corse motociclistiche, ovvero la Superbike e la MotoGP.
Paolo Flammini, amministratore delegato di Infront Motor Sports, ha dichiarato che la pista spagnola presenta tutti i requisiti di sicurezza richiesti per il mondiale SBK ed inoltre garantisce l’accessibilità e i servizi necessari a richiamare un elevato numero di spettatori, esprimendo quindi soddisfazione per l’accordo raggiunto e guardando già con fiducia al post 2013 per rendere questo circuito una tappa fissa del mondiale riservato alle derivate di serie. 
 
Alla presentazione dell’accordo è intervenuto anche Carlos Checa, che ha espresso non solo tutta la sua impazienza di correre l’anno prossimo su questo nuovo circuito spagnolo, ma anche la sua speranza di essere il primo rider SBK a trionfare qui.