Novità moto: KTM Freeride

KTM Freeride: uno dei modelli a zero emissioni
KTM ha presentato al salone di Tokyo due nuovi modelli di motociclette ad emissioni zero; si tratta di due modelli totalmente elettrici denominati Freeride e proposti nelle due versioni supermotard e cross/enduro. Questi modelli presentano un motore elettrico avente una potenza massima di 30 cv a 6000 giri/min e una coppia massima di 43 Nm a soli 500 giri/min. Tale propulsore è alimentato da batterie ai polimeri di litio in grado di garantire un’autonomia di 90 minuti; per la ricarica di queste batterie è richiesta circa un’ora e mezza, a meno che non si decida di sostituirle con altre batterie già cariche.

Dal punto di vista della ciclistica, il telaio è un doppia culla misto con tubi di acciaio fissati a piastre in alluminio forgiato; alla sospensione anteriore è presente una forcella a stelli rovesciati, al posteriore un monoammortizzatore privo di leveraggi. Le ruote invece variano a seconda della versione: nella motard sono entrambe da 17”, nella cross/enduro l’anteriore è da 21” e la posteriore da 19”. Il peso delle moto dovrebbe aggirarsi sui 90 Kg batterie comprese, il che rende i modelli Freeride quasi simili alle normali moto da cross della casa austriaca
 
Secondo alcune indiscrezioni, questi modelli potrebbero presentare anche il sistema Kers che la casa austriaca ha progettato e testato sulle sue moto da 125cc. KTM Freeride saranno disponibili presumibilmente a partire dalla primavera del 2011 ad un prezzo che dovrebbe aggirarsi sui 10000 euro franco concessionario. 
 
La già ricca gamma della casa austriaca si arricchisce di questi gioielli che consentiranno di muoversi su due ruote con una certa autonomia e nel pieno rispetto dell’ambiente, il che dovrebbe togliere altre argomentazioni a coloro che pensano di limitare l’attività off-road della FIM.