Novità moto 2010: Vespa GTS Super

[galleria id=”1495″]Vespa GTS Super incarna le doti sportive e le linee uniche di modelli di Vespa che hanno fatto la storia del motociclismo. Con la GTS Super oggi ritroviamo un pezzo di storia aggiornato con le più attuali soluzioni tecnologiche.

La Vespa GTS Super è dotata di un motore monocilindrico a quattro tempi raffreddato a liquido da 124cc, dotata di iniezione elettronica, capace di erogare una potenza massima di 14,9 CV a 9.750 giri e una coppia massima di 12Nm a 7.500 giri.
 
La Vespa GTS Super è offerta anche nella motorizzazione più potente da 278 cc, con potenza di 22CV e coppia massima di 22,3 Nm.
 
La ciclistica della Vespa GTS Super è caratterizzata dalla scocca in lamiera d’acciaio con rinforzi strutturali saldati, dalla sospensione anteriore identificata dal monobraccio con ammortizzatore idraulico bicamera con molla coassiale e da due ammortizzatori a doppio effetto con precarico regolabile. A sottolineare l’animo sportivo di questo modello la molla della sospensione anteriore è stata verniciata di rosso corsa.
 
Un altro particolare estetico che sottolinea la sportività del mezzo, ed evoca le più belle Vespa del passato, lo troviamo nella scocca, dove spicca una griglia con feritoie orizzontali.
 
L’impianto frenante è composto da due dischi da 220 mm, mentre i cerchi sono in lega bicolore nella dimensione di dodici pollici gommati con tubeless rispettivamente da 120/70 per l’anteriore e da 130/70 per il posteriore.
La strumentazione è completamente analogica e contraddistinta da numeri bianchi su fondo nero, particolare che la rende ben leggibile.
 
Sotto la sella troviamo il serbatoio da ben nove litri e il vano portaoggetti che può contenere fino a due caschi demi-jet.

Gestione cookie