Novità moto 2010: Triumph America

[galleria id=”1641″]Triumph America è la moto ideale per godersi il paesaggio e fare un viaggio in massima comodità senza necessariamente cercare le prestazioni dal mezzo. Posizione di guida, manubrio, sella e pedane sono in pieno stile custom, il motore invece è il bicilindrico parallelo derivato dalla Bonneville con la sua grande coppia ai bassissimi regimi.
 
La Triumph America è dotata del motore bicilindrico parallelo da 865cc a iniezione elettronica raffreddato ad aria, capace di erogare una potenza massima di 61 cavalli a 6.800 giri al minuto e una coppia massima di 74 Nm a 3.300 giri al minuto.

La ciclistica è composta dal telaio tubolare in acciaio, dalla forcella anteriore con steli da 41 mm, con escursione di 134 mm, e dal doppio ammortizzatore posteriore con regolazione in precarico ed escursione di 96 mm, entrambi della Kayaba.
 
La Triumph America è dotata di cerchi in lega a dodici razze, da diciotto pollici sull’anteriore e da quindici pollici per il posteriore, rispettivamente gommati con pneumatici da 110/90 e 170/80.
 
L’impianto frenante è composto da due dischi, nelle misure da 310 mm per l’anteriore e da 285 mm per il posteriore con pinze della Nissin a due pistoncini.
 
Gli scarichi cromati della America la percorrono in tutta la sua lunghezza e offrono un sound unico e inconfondibile.
 
La posizione a bordo è rilassata sia per pilota che per passeggero e il comfort è assicurato dall’ampia sella imbottita.
 
La gamma cromatica della Triumph America è composta da due colori, il nero Phantom Black, e il bicolore Pacific Blue/New England White.
 
La America è veduta nei concessionari ufficiali Triumph a un prezzo di 8.990 euro IVA compresa, franco concessionario.