Novità 2010: Kawasaki KLX110

[galleria id=”1219″]Kawasaki KLX 110 una novità 2010 per giovani piloti, utilizzabile sia per l’uso fuoristrada che in città, una linea semplice ma efficacie, l’ideale per chi vuole incomiciare a guidare una moto divertente o vuole sbizarrirsi tra dossi e fango.

Sono molti i giovani che seguono il mondiale di motocross ed entusiati dei loro paldini si avvicinano a questo coinvolgente sport, sognando di emulare le loro gesta in pista.
 
Kawasaki KLX 110 è la moto che fà per loro, in tanti casi potrebbe essere il modo per entrare nel mondo del motocross e magari un giorno potrebbero cimentarsi alla guida di mezzi più impegnativi come l’italianissima Vertemati 250 AG che potremmo vedere e toccare subito dopo il salone del motociclo di Milano (EICMA 2009) o la più potente Yamaha YZ450F.
 
Passiamo alla dotazione tecnica della piccola cross della casa di Akashi, il motore è il monocilindrico da 112cc, raffreddato ad aria, capace di erogare 7,3 CV a 7.500 giri, e una coppia di 8 Nm a 4.000 giri. La carburazione invece è affidata all’efficiente PB18 della Keihin. Mentre il cambio è un efficiente tradizionale manuale a quattro marce.
 
A livello ciclistico troviamo il telaio in acciaio backbone e la forcella anteriore telescopica da 30 mm, mentre posterioremente abbiamo il monoammortizzatore. L’impianto frenante invece è caratterizzato da un tamburo sia anteriormente che posteriormente.
 
Il peso, dote importantissima per questo segmento, è molto contenuto con soli 76 Kg a secco.
 
La gamma cromatica è composta solo da un colore, il verde Lime Green, anche se la scelta è costretta a un solo colore, il verde Kawasaki è sempre molto d’effetto.