Motor Show 2009 senza hostess di terra

Da che mondo è mondo ogni expo bike che si rispetti può contare sulla presenza di bellissime donne. Il binomio donna-motori è infatti una delle costanti di ogni rassegna riguardante le due ruote, al punto da essere considerato un elemento assolutamente imprescindibile. Non a caso molti fan si soffermano spesso e volentieri a contemplare la bellezza delle hostess, trascurando le moto presenti negli stand.

Purtroppo però il 2009 è stato un anno martoriato dalla crisi. Pertanto sia gli organizzatori dei saloni che i coordinatori delle varie case produttrici hanno deciso di tagliare diverse spese iniziando proprio dalla voce “presenze femminili”.
 
Che nessuno dunque si stupisca se dovesse notare una certa desolazione al Motor Show di Bologna. Vi sarà infatti l’85% in meno di “madrine” rispetto all’anno scorso,che oltretutto verranno pagate molto meno rispetto agli anni scorsi (100 € per otto ore di lavoro, anzichè 200.
 
Per fortuna però i visitatori avranno comunque il loro bel da fare. Il meeting sarà un condensato di molteplici attività quali gare, esibizioni di bike-freestyle oltre ovviamente all’immancabile expo tradizionale.
 
Expo in cui la Ducati farà sicuramente la voce grossa. La casa di Borgo Panigale presenterà per l’occasione diverse new entry (basti pensare alla linea Hypermotard e alle superbike commemorative) che monopolizzeranno sicuramente l’attenzione degli addetti ai lavori e dei visitatori.