MotoGP, Rossi pensa all’automobilismo

Ripensa all’automobilismo Valentino Rossi nonostante la vittoria di Misano Adriatico che l’ha confermato con 30 punti di margine su Jorge Lorenzo come capoclassifica di campionato.

Dopo i test con la Ferrari Formula 1 e le numerosi voci che lo volevano addirittura in pista a Monza per il Gran Premio d’Italia Rossi in un’intervista ad autosport.com ha parlato ancora del suo futuro. 
 

Formula 1 o nei Rally? Non ha ancora deciso, ma è concentrato su questo obiettivo tanto che parla già di una carriera decennale nell’automobilismo! 
 

“Impossibile per me trovare qualcosa che mi dara’ piu’ motivazione ed eccitazione. Spero di continuare in moto ancora tanto tempo, in seguito potrei iniziare una nuova carriera in auto. Forse non allo stesso livello, ma, diciamo, ad un buon livello. E penso che potro’ correre una decina d’anni”. 
 

Prima delle auto avrà ancora diversi anni in moto dove cercherà di battere tutti i record possibili, come il numero di vittorie di Giacomo Agostini. 
 

Saranno invece irraggiungibili i 15 mondiali vinti: lui è fermo a otto titoli, con la chance di arrivare a nove quest’anno. 
 

Per vincere dovrebbe pensare a correre più classi, pensiero quasi impossibile per il motociclismo moderno!