MotoGP, le spiegazioni di Stoner

Come spiegato in precedenza, Casey Stoner non correrà i prossimi 3 Gp, cercando di recuperare le forze e risolvere i problemi fisici di questi mesi.

Stoner ha preso questa decisione insieme alla Ducati, e non sarà così al via già questo week-end a Brno
 

Proprio Casey lo ha spiegato oggi svelando le cause che hanno portato a questa difficile decisione. 
 

“Dopo cinque gare difficilissime a causa della mie condizioni fisiche, sono tornato in Australia per consultare i medici sportivi che mi seguono da anni”, dice Stoner. “Abbiamo preso la difficile decisione di non partecipare ai prossimi tre round del campionato per concedere al mio corpo il tempo di recuperare dal recente stress. 
 

I medici ritengono che durante il Gran Premio di Barcellona io abbia contratto un virus e che di conseguenza abbia spinto troppo duramente il mio fisico, cosa che ha condotto all’attuale stato di affaticamento. 
 

I medici stanno comunque continuando le analisi per cercare di capire il problema ed assicurarsi che non capiti di nuovo. Ho parlato con Ducati e sono grato per la comprensione che hanno dimostrato in questa situazione. 
 

Sono dispiaciuto per tutta la fabbrica, la mia squadra, i miei sponsor e i miei fan anche perchè la mia moto soprattutto nelle ultime gare è stata molto competitiva. Farò tutto ciò che è possibile per tornare al pieno delle mie forze per il Gran Premio del Portogallo“. 
 

Saranno così tre gare di stop: Brno, Indianapolis e Misano, con il rientro programmato per il 4 ottobre. Forza Casey!