Motogp: Hayden incorona Rossi

La torrida estate 2010 è stata contrassegnata da una notizia bomba, quale il passaggio di Rossi in Ducati. Questa trattativa, seppur già nota da tempo, ha scosso non poco il motomondiale. Un cambiamento del genere non potrà che alterare i preesistenti equilibri vigenti nella massima categoria del circuito Dorna. Dall’anno prossimo infatti il dottore e Jorge Lorenzo correranno in sella a bolidi differenti, così come Stoner e Pedrosa. Nicky Hayden invece sarà ancora una volta in sella alla Ducati, per tentare l’ennesima scalata alla vetta.

Il prossimo anno però il “kentucky kid” potrà contare sul supporto del fuoriclasse di Tavullia, che contribuirà ulteriormente ad accrescere le prestazioni della Desmosedici. Di questo peraltro è consapevole lo stesso rider statunitense, che nei giorni scorsi ha lodato a più riprese il nuovo compagno di squadra: “Vale ha un’esperienza incredibile, sa come far crescere una moto. – ha affermato l’ex campione del mondo- Penso che l’arrivo di Valentino in squadra sia fantastico per il nostro sport e per l’Italia, e per me non è sicuramente un problema, anzi, siamo già stati compagni di squadra e da lui ho solo imparato. Valentino è una leggenda”.
 
Oltre questo il ducatista ha anche elogiato la sua scuderia, che ha avuto il merito di supportarlo degnamente anche nei momenti difficili. “Abituato all’ambiente giapponese, sono rimasto basito. Invece questo team è stato capace di fare muro intorno a me, di starmi vicino e di trovare gli stimoli e le idee per aiutarmi a crescere in quel primo anno che è stato molto, molto duro, il più difficile della carriera“.