MotoGP: debutto difficile con Ducati per Nicky Hayden

[galleria id=”671″]Non si può certo dire che è stato un debutto facile quello con Ducati di Nicky Hayden. Il pilota americano ha infatti concluso soltanto in dodicesima posizione al termine di un weekend difficile.

Il Campione del Mondo 2006, che proprio a Losail ha celebrato il proprio centesimo Gran Premio nel Motomondiale, ha incontrato diverse difficoltà nel weekend. 
 

Nella prima giornata dei problemi tecnici, poi al sabato una brutta caduta che aveva messo addirittura in forse la sua partecipazione al GP del Qatar, il primo con la Ducati Desmosedici GP9
 

Alla fine Nicky Hayden ha corso raccogliendo solo qualche punto, risultando deluso al termine del weekend. “E’ stato un fine settimana molto impegnativo perchè ci è capitato un po’ di tutto“, dice Hayden. “Sicuramente un “high-side” a circa 200 chilometri orari non ha aiutato ma, in realtà, nulla è andato in maniera davvero liscia“. 
 

Il pilota Ducati non può dunque che sperare in meglio per le prossime gare. “Speriamo che il peggio sia passato: Casey ha dimostrato il grande potenziale della moto quindi per quanto strano possa suonare, vado via dal Qatar con lo spirito alto e con la voglia di ripartire al più presto per la prossima gara“. 
 

Sarà comunque difficile cercare di avvicinare le performance del compagno di squadra, praticamente irraggiungibile con la Ducati.