Motogp: De Angelis vicino all’addio

La stagione di Alex De Angelis non è stata di certo tra le più esaltanti. Ciò ha dunque compromesso il prosequio della carriera del sanmarinese in motogp. Nessun team della classe regina del circus sembra disposto a offrirgli una moto per la stagione 2010.

I due anni al team Honda Gresini non sono bastati a far si che il venticinquenne conquistasse gli addetti ai lavori. Sia nel 2008 che nel 2009 Alex non è riuscito ad ottenere una continuità di rendimento che gli permettesse di entrare nel gotha della categoria.
 

Certo, la stagione attuale ha riservato al ragazzo qualche soddisfazione (vedesi il podio al gp di Indianapolis), che tuttavia non è riuscita a cancellare le scialbe prestazioni offerte in altre occasioni. Ciò ha fatto si che lo stesso Gresini “scaricasse” il pilota, puntando su Simoncelli e Melandri per la prossima stagione. Pertanto Alex si è trovato ben presto nella prospettiva di cercare una nuova sistemazione nel 2010.
 
Le ipotesi che sin dall’inizio gli erano state prospettate erano essenzialmente due: moto2 o superbike. Se la prima si è però rivelata una boutade, la seconda ha mantenuto una certa credibilità fino ad oggi.
 
Infatti è notizia di questi giorni che De Angelis sia in trattativa con un team prestigioso che corre nel campionato delle derivate. Prova lampante è il fatto che il sanmarinese abbia avuto un colloquio con Giampiero Sacchi, direttore corse dell’Aprilia.
 
Per Sacchi, Alex potrebbe essere il pilota giusto per rimpiazzare Nakano e dunque per affiancare Biaggi nella prossima stagione del wsbk. Questa proposta ha inorgoglito non poco De Angelis. Tuttavia le parti si sono date tempo fino all’ultima settimana di Ottobre per finalizzare l’accordo.