MotoGP: Casey Stoner pensa a Motegi

Casey Stoner

E’ un tracciato, quello di Motegi, dove Casey Stoner è sempre andato molto bene, raccogliendo positivi risultati senza tuttavia mai riuscire a vincere.

L’australiano è infatti riuscito a salire sul podio in Giappone in tutte le classi del Motomondiale, ma non è mai andato al di là della seconda posizione come accaduto lo scorso anno. 
 

Inevitabile che alla vigilia di Motegi il Campione del Mondo 2007 ripensi a questi risultati, giudicando anche il tracciato in sè ritenuto da lui più adatto alle auto. 
 

A Motegi sono salito sul podio in tutte le classi, ma altre volte non è andata così bene“, ricorda Stoner. “La pista mi è sempre sembrata più adatta alle auto che alle moto, con tutte quelle frenate brusche e continue accelerazioni, ma in generale non mi dispiace, se sei a posto può essere molto divertente“. 
 

Dopo la vittoria di Losail il pilota Ducati vuole ribadire quanto mostrato in Qatar partendo fiducioso, grazie ad una messa a punto già trovata per la Ducati Desmosedici GP9. 
 

Io sono ragionevolmente fiducioso, la messa a punto che abbiamo trovato nei test ha funzionato bene su piste molto diverse tra loro quindi dovrebbe essere una buona base anche per Motegi. In ogni caso non daremo mai niente per scontato, ma cercheremo piuttosto di continuare a lavorare duramente e di mantenere alta la concentrazione“.