MotoGp Barcellona FP2: Lorenzo ancora in testa

MotoGP: Lorenzo continua il suo dominio a Barcellona
La seconda sessione di prove libere del GP di Catalunya ha visto il dominio di Jorge Lorenzo nella classe regina del motomondiale: il pilota del team Fiat Yamaha ha preceduto il connazionale Pedrosa e il ducatista Casey Stoner, molo vicini tra loro e al leader. La quarta piazza è di Randy de Puniet del team LCR Honda, che ha preceduto un ottimo Aleix Espargaró (Ducati Pramac Racing), seguito dagli italiani Andrea Dovizioso, Marco Simoncelli e Loris Capirossi, finalmente nei piani alti con la sua Suzuki. Non troppo bene Hayden, decimo e coinvolto in un’uscita di pista, e Spies, solo quattordicesimo e in difficoltà dopo la bella prova olandese. Le uscite di pista sono state numerose ma fortunatamente nessun pilota ha riportato problemi legate ad esse.

In Moto 2, Luthi riesce a spezzare il dominio iberico, anche se dietro di lui si piazzano Sergio Gadea e Kenny Noyes con il vincitore di Assen Andrea Iannone al quarto posto in attesa di migliorarsi nelle qualifiche. Dietro all’azzurro, in quinta posizione, si piazzano il leader della categoria Toni Elias, il suo connazionale Julian Simon e il giapponese Shonya Tomizawa, secondo nella classfica iridata. La sessione ha visto parecchie scivolate: tra i piloti coinvolti Ratthapark Wilairot, Vladimir Ivanov, Mike di Meglio e lo stesso Sergio Gadea. 
 
Nella classe 125 il più veloce è stato ancora una volta Marc Marquez, pilota iberico del team Red Bull Ajo Motorsport e fresco vincitore ad Assen, che ha staccato Nico Terol e Pol Espargarò, che lo precedono nella classifica iridata, ma che non sembrano in grado di arrestare la rincorsa del più giovane connazionale. Dietro a questi tre si piazzano nell’rodine Efren Vasquez, Sandro Cortese e Bradley Smith, unico pilota dell’ottavo di litro a non migliorare il tempo delle FP1. Da segnalare la caduta senza conseguenze di Alberto Moncayo del team Andalucia Cajasol.