Motocross, prima prova dell’Italiano

La prima gara del Campionato Italiano Motocross ha visto gare entusiasmanti e quasi a senso unico per i loro protagonisti. Nonostante la giornata fredda, con a tratti il sole che è riuscito a malapena nel riscaldare i presenti giunti nella cittadina lombarda, a Malpensa lo spettacolo non è mancato regalando manche intense. 
 

Scontata l’affermazione di Manuel Monni (Yamaha-3C Racing) nella MX1, anche se le sue partenze non erano perfette. Rotti gli indugi dopo alcuni giri il poliziotto delle Fiamme Oro ha vinto di misura sugli avversari che non si sono risparmiati cercando, comunque, di mettergli i bastoni tra le ruote.

Positive le due gare di Roberto Lombrici (Suzuki-Team Lombrici) giunto alle spalle di Monni e di Stefano Dami (Honda-AM Team) arrivato terzo. Per quanto riguarda le rispettive categorie vittorie di Fabio Ferrari nella Over 21 e di Andrea Togninalli nella Under 21. 
 

MX2 alquanto incerta sino alla fine con due vincitori diversi nelle rispettive frazioni. La prima è stata ad appannaggio di Deny Philippaerts (Suzuki-Rossi Racing), mentre la seconda è stata vinta da Gianluca Martini (Honda-A-Team). 
 

Ma il vincitore assoluto è risultato Andrea Cervellin (Husqvarna-Free Racing) che con due secondi posti ha fatto sua la classe. La Under 21 ha visto la vittoria di Stefano Terraneo, mentre la Over 21 è andata a Stefano Bonacina. 
 

La categoria Femminile ha visto una protagonista a senso unico: Chiara Fontanesi (Yamaha-Fonta Racing) che ha dominato entrambe le frazioni. Peccato per la mancata presenza di Francesca Nocera che si è infortunata durante il warm-up mattutino e non ha potuto prendere il via alle manche.