Moto2: Poncharal entusiasta del proprio team

Hervé Poncharal
Fervono i preparativi in moto2 in attesa del primo gp del campionato. Le varie squadre sono infatti impegnatissime a perorare i rispettivi progetti. Tra queste spicca ovviamente il team Tech3 Yamaha, che è ritenuto da molti esperti il top della categoria.
 
Merito senza dubbio del boss Hervé Poncharal, che è riuscito nel giro di pochi mesi a dar vita ad un’ottima compagine. A ciò si aggiunga l’ingaggio di due piloti promettenti quali Raffaele De Rosa e Yuki Takahashi, che di certo non faranno mancare il loro apporto. In virtù di quanto detto, non c’è da stupirsi se Poncharal sprizzi fin da ora gioia da tutti i pori.

Il manager infatti ha colto sin dall’inizio le potenzialità della squadra, al punto da elogiare i suoi adepti nel corso delle varie interviste rilasciate nei mesi passati. Quest’ottimismo peraltro è stato gradualmente confermato dalle operazioni di sviluppo del telaio, che hanno offerto degli spunti davvero interessanti.
 
Operazioni che però sono ancora in corso d’opera, visto che i “techtreiani” saranno impegnati a breve in diverse prove su pista. Ciò è stato confermato dallo stesso Poncharal, che a tale proposito ha dichiarato: “Abbiamo alcune cose da provare, una modifica alle sospensioni, e vorremmo lavorare un po’ anche sulle geometrie. Sarà importante poter sfruttare condizioni meteo adeguate così da poter registrare dati fondamentali”.
 
Oltre ciò non sono mancate le lodi ai suoi: “Sono felice perché abbiamo un grande team per questo progetto. Abbiamo le moto pronte, abbiamo due telai di riserva e siamo totalmente indipendenti dalla struttura MotoGP. Abbiamo due piloti molto competitivi e votati alla causa”.
 
Per concludere, il manager francese ha aggiunto: “Fino ai test di marzo dove ci confronteremo con gli altri team non possiamo dire quale sia il nostro reale livello. A quel punto conosceremo davvero il nostro potenziale”.