KTM prepara la sfida ai mercati emergenti

KTM: il prototipo 125 presentato ad EICMA 2009
KTM si prepara ad entrare in grande stile nei mercati emergenti del sud est asiatico e del Sud America: la casa austriaca e il costruttore indiano Bajaj Auto LTD, azionista al 30% della stessa casa, stanno preparando alcune moto di cilindrata compresa tra 125 cc e 350 cc destinate proprio a queste zone, in cui la crescita economica ha risentito solo marginalmente della grande crisi che attanaglia tuttora i paesi sviluppati. L’obiettivo del costruttore austriaco è quello di creare due ruote con design e ciclistica ben curate, cose di solito trascurate dai modelli destinati alle zone in via di sviluppo.

Dal punto di vista della tecnica sono trapelate finora solo alcune indiscrezioni le quali indicano, che, in linea di massima, il motore da 125 cc dovrebbe essere un quattro tempi, dotato di quattro valvole con distribuzione a camme in testa e raffreddamento a liquido in grado di sviluppare fino a 15 CV. 
 
Secondo altre fonti, queste moto deriverebbero direttamente dai modelli da 125 cc presentati nei padiglioni KTM presenti ad EICMA 2009; i modelli avevano suscitato un certo interesse presso gli appassionati più giovani e si vocifera che proprio alla prossima edizione del salone milanese potrebbero debuttare le nuove moto austriache destinate in primis al mercato brasiliano, dove KTM ha deciso di puntare per saggiare la reazione dei consumatori prima di un lancio del prodotto a livello globale. 
 
Non resta quindi che aspettare novembre per vedere se questi progetti si concretizzeranno veramente, mentre si prevedono tempi più lunghi per capire la reazione dei mercati a queste importanti novità.