Kawasaki KLX250, baby enduro

[galleria id=”171″]Tra le sei novità della gamma Kawasaki 2009 spicca una “mini” enduro. Trattasi della KLX250, basata sulla sorella maggiore KLX300R, ma con una propensione più stradale.

Questo l’obiettivo dei vertici Kawasaki, che hanno letteralmente riveduto e corretto la propria “baby enduro”. La nuova KLX250 monta un propulsore 250cc DOHC raffreddato a liquido (derivato dal 300cc della KLX300R) a iniezione, leggero e compatto, efficace ai bassi regimi e con un’ampia banda di coppia. 
 

Inedito il telaio, più “corsaiolo”, perimetrale leggero in acciaio ad alta resistenza, per una ciclistica raffinata con forcella upside-down da 43 mm e ammortizzatore posteriore a gas regolabile, l’ideale per percorsi fuoristradistici e non. 
 

La nuova Kawasaki KLX250 è indicata principalmente ai giovani che vogliono dilettarsi nella guida “enduristica”: un buon punto di partenza per poi, con l’andar del tempo, salire di categoria.

Gestione cookie