Eicma 2010: Berlusconi al salone delle moto

Al via quest’oggi la sessantottesima edizione del salone della moto milanese, meglio conosciuto come Eicma. L’edizione 2010 si articolerà lungo sei giorni, fino al 7 Novembre, per la gioia delle migliaia di appassionati che si riverseranno nel capoluogo milanese. A ben guardare dalla cerimonia d’apertura tenutasi stamani, sembra proprio che la rassegna in questione sarà davvero esplosiva. Non fosse altro che per la presenza del Premier Silvio Berlusconi, che ha voluto presenziare l’apertura delle ‘ostilità’. Nella fattispecie il presidente si è intrattenuto a lungo col parterre, dando vita ad uno dei tanti discorsi-show.

Il Cav infatti ha ricordato in primis di essere accorso in virtù dell’amicizia che lo lega al salone, per cui ha propogato perfino un importante impegno internazionale.
 
Come se non bastasse, ha anche parlato degli scandali che lo stanno travolgendo in questi giorni, premurandosi di minimizzare la portata delle dicerie.
 
«Sono fatto così da sempre – ha spiegato Mr. B. -: qualche volta mi capita di guardare in faccia una bella ragazza, ma è meglio essere appassionato di belle ragazze che gay».
 
La dichiarazione in questione ha fatto il paio con quanto affermato in precedenza. «Ho un problemino – aveva detto poco prima parlando sempre della marocchina ospite delle feste ad Arcore -, avrei da sistemare una certa Ruby in uno di questi stand….».  
Ironia a parte, il Premier ha trovato il tempo per visitare gli stand e per apprezzare la bontà di quanto presentato dagli espositori. Certo è che non ha potuto visionare il top, visto che il meglio arriverà solo nei prossimi giorni.