Ducati Motor Holding sposa Mercedes AMG

E’ fatta, terminate le chiacchiere la collaborazione tra la Ducati Motor Holding e Mercedes AMG è stata siglata. L’agreement si è concluso due giorni fa alla conferenza stampa tenutasi al Los Angeles Auto Show, nel quale Gabriele del Torchio, Presidente Ducati, e Ola Källenius, Amministratore Delegato di Mercedes-AMG GmbH, hanno raggiunto un accordo di collaborazione sul fronte marketing. Dopo l’unione inconsueta di Fiat e Yamaha MotoGP Team adesso è la volta di Ducati e Mercedes.
In termini più semplici, Valentino Rossi scenderà da una Cinquecento per salire su una Mercedes CLS63 AMG. AMG infatti sarà uno degli sponsor del Team MotoGP e a questo punto è lecito chiedersi quali colori vestirà la Ducati numero 46 dal campione italiano.
 
Tornando alle vicende industriali, il presidente Ducati si è detto soddisfatto della collaborazione con Mercedes, sottolineando come i due brand abbiamo in comune valori quali la sportività, le prestazioni elevate, il fascino e il design inconfondibile.
 
Dello stesso avviso l’AD Mercedes-AMG; la collaborazione porterà benefici su entrambi i fronti. Intanto, per iniziare, oltre alle attività congiunte di marketing, AMG sosterrà Ducati MotoGP Team in qualità di Official Car. Le community AMG e Ducati, inoltre, si scambieranno i favori anche in occasione degli esclusivi eventi in pista che verranno organizzati da Mercedes e/o da Ducati.
 
I clienti dell’una o dell’altra casa presenti agli eventi, avranno la possibilità di “scambiarsi” i mezzi. Gli aficionados di AMG Private Lounge sono più di tredici mila, e scommetto che stanno già scalpitano al pensiero di domare in pista i 162 cavalli della Ducati Diavel.