Ducati MotoGP al lavoro per Silverstone

Stoner e Hayden
Quest’anno la Ducati in MotoGP non ha ancora conquistato un podio. Nelle prime quattro gare Nicky Hayden e Casey Stoner non hanno fatto meglio del quarto posto: Hayden a Losail, Jerez e Le Mans, l’australiano al Mugello. 
 

A Silverstone così la Ducati cercherà di raggiungere il primo podio di questa stagione dopo i vari progressi mostrati nel corso dell’appuntamento del Mugello della classe MotoGP.

“Sono davvero molto contento che la MotoGP vada a Silverstone“, dice Casey Stoner che conosce il circuito britannico. “Quando vivevo in Inghilterra, prima di arrivare nel Motomondiale, vi ho fatto delle gare, ma non sul circuito che hanno preparato per noi perché è stato molto modificato ed è rimasta solo una parte della pista che conoscevo. 
 

In ogni caso sarà un tracciato molto veloce, uno dei più veloci del calendario e uno dei più spettacolari, e sicuramente l’atmosfera in generale sarà molto bella. Non vedo l’ora di andarci perché mi è sempre piaciuto più di Donington Park. Credo che sarà più coinvolgente anche per i fan e per il pubblico.” 
 

Nicky Hayden è curioso dell’idea di correre sul nuovo circuito di Silverstone, pronto a scoprirlo in questo weekend. “Mi piace l’idea di correre su una pista nuova: è una cosa divertente ed anche una sfida per noi piloti e per i team. 
 

Ho visto un video della pista e la squadra ha il layout del nuovo tracciato. Lo abbiamo guardato insieme, ne abbiamo parlato pensando a come regolare il cambio e altre cose. Sembra molto veloce e la nostra moto è veloce quindi è una cosa positiva. 
 

Adesso si entra in un periodo intenso di gare, purtroppo al Mugello in gara non è andata come avremmo voluto ma nelle prove avevamo fatto un buon lavoro, e adesso cercheremo di fare bene anche qui”.