Decreto Salva-Auto – Eco Incentivi Governativi 2009

Abbiamo già approfondito più volte i nuovi eco-incentivi governativi 2009 e il Decreto Salva Auto.
Proponiamo oggi le ultime novità in merito.

Ci sono novità sul cosiddetto Decreto Salva Auto e sugli incentivi governativi per l’ acquisto di auto e moto con rottamazione.
Già all’ inizio di questa settimana sono stati approvati, infatti, alcuni importanti emendamenti al Decreto per la conversione in legge del decreto salva-auto dalle commissioni riunite Finanze e Attività produttive della Camera.
 
Come abbiamo già anticipato qualche settimana fa, infatti, è stata confermata l’ estensione degli incentivi per la rottamazione ai veicoli fino a 60 kW (81,5 CV).
Per l’ ufficializzazione di tale provvedimento, occorre attendere il voto della Camera previsto per domani, giovedì 26 marzo, anche se il Governo potrebbe porre “la questione di fiducia per ottenere l’approvazione del decreto di legge da parte Parlamento, escludendo a priori altri emendamenti, che comporterebbero un’ulteriore dilazione della conversione in legge del decreto e il rischio di decadenza, per il superamento del termine prescritto di sessanta giorni.” – come dichiarano gli amici di Motociclismo.
 
Il contributo governativo di 500 euro previsto per la rottamazione di ciclomotori e motocicli Euro 0 ed Euro 1 e per l’ acquisto di un nuovo motoveicolo con omologazione Euro 3 con cilindrata fino a 400cc, quindi, sarà erogato in base alla potenza massima (60 Kw) e non più in base alla cilindrata.
 
Grazie a questo emendamento, sarà possibile usufruire dell’ incentivo anche per l’ acquisto di motoveicoli con cilindrata presumibilmente fino a 700 cc.