Casey Stoner subito veloce a Donington

Nel venerdì di Donington Park c’è Casey Stoner subito velocissimo: secondo miglior tempo nell’unico turno di libere a disposizione per i piloti della MotoGP.

L’australiano in un circuito amico dove ha vinto negli ultimi due anni ha ottenuto la seconda posizione alle spalle di Daniel Pedrosa, ma è rimasto sempre in cima alla classifica. 
 

Prima dell’arrivo del pilota spagnolo di casa Honda Stoner era infatti al comando della graduatoria, velocissimo specialmente sul bagnato nonostante i pochi giri effettuati. 
 

Nel finale ha preferito poi non girare per non rischiare, proprio quando gli altri piloti stavano realizzando i migliori tempi cronometrici. 
 

“Riuscire a provare sul bagnato è stata una cosa positiva perchè quest’anno, in qualche occasione, abbiamo fatto fatica a trovare il set up migliore per queste condizioni”, dice Stoner. “Non siamo ancora arrivati al cento per cento ma abbiamo cominciato bene e abbiamo trovato una buona base sulla quale lavorare da adesso in poi. 
 

Abbiamo deciso di fermarci un po’ prima della fine del turno perché avevamo già fatto diversi giri e avevamo raccolto abbastanza informazioni. 
 

La pista si stava asciugando e l’asfalto aveva raggiunto quella particolare condizione di umido-asciutto, molto scivoloso, e sarebbe stato assurdo rischiare di cadere per girare più veloce di qualche decimo il primo giorno di un fine settimana importante. Speriamo di avere un paio d’ore sull’asciutto domani e, cosa che per noi sarebbe l’ideale, con temperature comunque fresche”. 
 

Per domani Stoner punta così a confermare questo buon inizio, magari andando alla caccia della pole position che manca da un po’ troppo tempo per le sue abitudini.