Casey Stoner a Le Mans cade ancora

Sul circuito di Le Mans è caduto ancora Casey Stoner, il secondo errore di questo campionato 2010 dopo quella di Losail. 
 

Stoner è molto dispiaciuto di questo errore perchè perde ancora punti per la classifica: adesso è solo tredicesimo in classifica lontano da Lorenzo e Rossi che quest’anno non sembrano perdere colpi rispetto al pilota Ducati.

“Sono molto, molto deluso perché mi sono sentito a mio agio con la moto per tutto il fine settimana: l’ho messa alla prova molte volte, provando a spingere sull’anteriore in tutti i punti della pista ma solo quando è arrivata la gara sono mi si “è chiuso” il davanti. 
 

E’ una cosa che dovremo analizzare a fondo e dovremo farlo subito perché non è bello finire solo una gara su tre ad inizio stagione. Non ho cambiato il mio modo di guidare ma sono pronto a lavorare su me stesso se vedremo che sarà quello il caso. 
 

Può essere che a volte non carichi abbastanza l’anteriore ma al momento a dire la verità non ho una risposta vera, dobbiamo sederci insieme e cercare di trovare la direzione giusta per la prossima gara.” 
 

Vittoriano Guareschi team manager della Ducati ha provato a spiegare la caduta di Stoner. “Sono molto dispiaciuto per Casey e per la squadra perché la delusione ovviamente è stata grande. Oggi c’era la possibilità di fare una bellissima gara, come ha dimostrato Nicky, ma non è andata così, Casey è caduto mentre stava cercando di recuperare sui primi tre. 
 

Ha perso l’anteriore e adesso cercheremo di capire insieme il perché. So che Casey la prossima gara sarà ancora lì, pronto a dare tutto come sempre e noi lavoreremo con lui per permettergli di dimostrare il suo enorme talento. 
 

Nicky è stata bravissimo, e non è più una sorpresa, ormai. Ha avuto qualche difficoltà in prova eppure in gara con grande carattere ha ottenuto il suo miglior risultato in carriera su questa pista.”