Casey Stoner a Donington in seconda fila

Non è riuscito Casey Stoner a conquistare la prima fila dello schieramento sul tracciato inglese di Donington Park nella classe MotoGP, decimo appuntamento 2009.

L’australiano, un pò per il traffico ma anche per i problemi riscontrati in giornata, non è andato oltre la quarta posizione che lo collocherà in seconda fila. 
 

Casey Stoner è deluso di questo risultato, specialmente dopo le due scivolate: la prima nelle prove del mattino, la seconda nelle qualifiche che gli ha condizionato il risultato finale. 
 

“Sono un po’ deluso perchè penso che avremmo potuto fare la prima fila ma, tutto considerato, il quarto tempo non è così male”, dice Stoner. “Oggi infatti è stata una giornata difficile, questa mattina abbiamo avuto dei problemi e non siamo riusciti a ritrovare lo stesso buon feeling con la moto delle ultime gare. 
 

Nel pomeriggio abbiamo modificato il set up e le cose sono andate meglio, tanto che, all’inizio della sessione, sono riuscito ad essere subito molto veloce. Stavamo provando due configurazioni, con geometrie diverse, sulle due moto ma, sfortunatamente, a circa mezz’ora dalla fine sono scivolato mentre stavamo provando una regolazione dell’anteriore sulla mia moto numero uno. Questo ha reso chiaramente tutto più difficile. 
 

Non c’era abbastanza tempo per trasferire gli stessi assetti sulla seconda moto quindi abbiamo semplicemente montato la gomma più morbida su quello che avevamo. Abbiamo migliorato di qualche decimo ma non è bastato. Staremo a vedere come andrà domani, l’obiettivo è cercare di ottenere più punti possibile. Sotto un certo punto di vista preferirei che piovesse perché sarebbe meglio per le mie condizioni fisiche”