Buell vuole entrare nell’off road

Erik Buell al lavoro sulla sua nuova moto
Erik Buell vuole entrare nel mondo del fuoristrada e anzi sarebbe vicino a completare una nuova moto creata appunto per l’off road. Il progetto risale addirittura al periodo compreso tra la fine del 2006 e l’inizio del 2007 ma è stato accantonato a lungo a causa dei manager di Harley Davidson, che non lo condividevano.

Dopo l’interruzione del rapporto con la casa di Milwaukee e la nascita di Erik Buell Racing (EBR), i piani sono tornati d’attualità tanto che si comincia già a parlare della dotazione tecnica della nuova moto. 
 
La moto, marchiata proprio EBR, monterà un monocilindrico Rotax da 450 cc e avrà un telaio in alluminio che fungerà anche da serbatoio: l’obiettivo è quello di realizzare una moto molto leggera, facile da avviare e che richieda solo una manutenzione minima. 
 
Non si sa invece su che genere punterà la neonata EBR: se dovessi fare una previsione punterei più su una moto da enduro che non su un modello da cross o da trial, ma forse neanche un supermotard sarebbe affatto male. 
 
Comunque vada, l’auspicio è che la moto arrivi presto sul mercato in modo da poter ancora una volta ammirare uno dei capolavori del preparatore americano, diventato ormai una vera e propria icona del mondo delle due ruote e capace di ripartire alla grande con la sua 1190RS dopo la brutta avventura in Harley Davidson, che non ha saputo valorizzare a dovere lui e le sue creazioni anche a causa di una dura crisi che l’ha costretta a sacrificare alcuni pezzi pregiati del suo impero per concentrarsi sul core business, ovvero solo sulle moto custom, una scelta a mio parere forse necessaria ma comunque non lungimirante sul lungo periodo.