Automotoretrò 2012, la passione va in scena a Torino

Moto d'epoca esposte a Automotoretrò 2011
Automotoretrò è l’evento che, tra il 10 e il 12 febbraio 2012, occuperà i padiglioni del Lingotto Fiere di Torino proponendo un’esposizione di veicoli d’epoca che si annuncia estremamente ricca di espositori (saranno sicuramente ben più dei seicento presenti nel 2011), tanto che gli organizzatori hanno deciso di occupare anche il padiglione 5 arrivando a coprire una superficie di ben cinquantamila metri quadrati (risultato decisamente lusinghiero per una fiera giunta appena alla quarta edizione).

Il salone internazionale sarà anticipato da una piccola kermesse prevista tra il 4 e il 5 febbraio presso piazza Vittorio Veneto, uno dei luoghi più conosciuti e frequentati dell’intera città della Mole: in tale occasione sarà già possibile entrare in contatto con i principali espositori e soprattutto ammirare alcune vetture d’epoca. 
 
L’esposizione vera e propria, invece, si articolerà in varie aree tematiche, tra le quali spiccano Automotoracing, sezione dedicata alla parte sportiva del settore epoca, e le due mostre monografiche dedicate rispettivamente alla Carrozzeria Bertone (orgoglio piemontese che ha ormai raggiunto il traguardo dei cento anni di vita) e alla Harley Davidson, casa americana che festeggia il centodecimo anniversario dalla sua fondazione. 
 
Per gli amanti del design motociclistico è prevista la presenza di una galleria che illustrerà l’evoluzione di questo settore nel corso degli ultimi trent’anni mentre i potenziali acquirenti potranno puntare su un mercatino che si annuncia particolarmente ricco. 
 
Automotoretrò 2012 proporrà inoltre una serie di modelli che hanno fatto la storia motoristica del Bel Paese, come ad esempio la Aurelia Spider B24 protagonista assoluta del film Il sorpasso di Dino Risi, pellicola uscita giusto cinquant’anni fa. 
 
Insomma l’appuntamento è imperdibile per gli amanti di auto e moto d’epoca (e, in generale, di tutto ciò che fa vintage) che di certo non si lasceranno sfuggire l’occasione di ammirare un salone che promette davvero uno spettacolo eccezionale.