MTT Y2K – La Moto a Turbina pronta al decollo!

MTT Y2K – La Moto a Turbina pronta al decollo!
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Sempre più spesso si parla di motociclette che mutuano tecnologie e procedure dal settore aeronautico.
Questa volta, abbiamo trovato una moto che monta, addirittura, come motore, una turbina a gas di un elicottero!

Abbiamo già parlato delle novità Honda in fatto di sicurezza, novità che strizzano l’ occhio alle consuetudini tecnologiche dell’ aeronautica. La moto che vi proponiamo oggi ha fatto ancora di più!

Si chiama MTT Turbine Superbike ed è una motocicletta americana, prodotta dalla Marine Turbine Technologies (da cui deriva l’ acronimo MTT). La motocicletta, anche nota come Y2K Bike grazie al fatto di essere stata presentata nell’ anno 2000 (Y2K, appunto), è un capolavoro di scienza e tecnica. Un’ idea da pagliaccio e una tecnologia all’ avanguardia fanno della Y2K Bike un esercizio di stile, ma anche una proposta con prestazioni strabilianti.

Il suo motore (alimentato a gasolio o cherosene) è, infatti, una turbina a gas di un elicottero Rolls Royce Allison: questo significa che la potenza erogata risponde ad un numero prossimo a 320 cv ad un regime di rotazione di 52.000 giri/minuto.
Tutta questa potenza montata su un telaio da supersportiva in alluminio e fibra di carbonio (anche questi, due materiali tipicamente aeronautici) con l’ intento di ridurre il più possibile i pesi della struttura.
Di fronte a tanta tecnologia, anche la ciclistica si adegua. L’ impianto frenante è composto da 3 freni a disco prodotti da Brembo, mentre gli pneumatici sono forniti da un’ altra italianissima, la Pirelli. La moto è, inoltre, equipaggiata con un radar detector e una videocamera montata sul posteriore con lo scopo di integrare la visione delle zone morte non coperte dagli specchietti retrovisori.

Di questo modello di “extra-bike” vengono prodotti ben 5 esemplari all’ anno: una produzione limitatissima che però non le impedisce di salire agli onori della cronaca.
La MTT Y2K è, infatti, una delle due ruote più veloci al mondo, nomea che si è guadagnata grazie al record di velocità che ha fatto salire la lancetta del tachimetro fino a 227 miglia all’ ora, osssia circa 365 km orari.

Il prezzo? 185.000 $ nel 2004.
Abbordabile? Forse solo per Hollywood, visto che la bella protagonista di ferro ha “recitato” nell’ ultimo ciak del film Torque.

431

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 23/02/2009 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici